I buoni libro per gli studenti

I buoni libro sono contributi offerti alle famiglie italiane per l’acquisto dei libri di testo i cui costi, come noto, incidono in misura significativa sui bilanci dei genitori. Si tratta di un rimborso, parziale o totale, delle spese sostenute per l’acquisto dei libri di testo, elargito alle famiglie che rientrano nei parametri fissati dalla legge.

All’inizio di ogni anno scolastico vengono, infatti, resi noti i criteri per partecipare al bando di concorso per l’assegnazione dei buoni libri ed il parametro fondamentale è rappresentato dall’ISEE, l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, che sintetizza la situazione patrimoniale di un nucleo familiare rapportandola al numero di componenti, in modo d’avere una valutazione globale.

Le famiglie che subiscono in misura maggiore l’aggravio rappresentato dall’acquisto dei testi scolastici per i propri figli possono, pertanto, beneficiare dei buoni libri elargiti dal proprio Comune, in modo da vedersi rimborsare una parte delle spese sostenute per l’istruzione.

Insieme alle borse di studio, i buoni libro rappresentano una delle soluzioni ideate per rendere effettivo il diritto all’istruzione sancito dalla Dichiarazione universale dei diritti umani e dalla nostra Costituzione.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *